lunedì 7 dicembre 2015

Un nuovo #outfimo - Dal diario di viaggio "Le Albertine" in crociera -


"LE ALBERTINE" IN CROCIERA

DAL DIARIO DI VIAGGIO ... 

UN NUOVO #OUTFIMO


collana bambolina fimo
"Le Albertine" in crociera


Lunedì 16 maggio .... - Partenza da Venezia con Costa Fortuna
Dopo la giornata tempestosa di domenica e le non rassicuranti consultazioni del meteo
 .... oggi il tempo sembra bello.
 L'imbarco al terminal passeggeri di Venezia è rapidissimo e così, dopo le foto di rito, ci ritroviamo a bordo della gigantesca Costa Fortuna , insieme alle "Albertine",
le bamboline bijoux vestite per l'occasione
in abiti di pasta polimerica gialla 007 golden straw You Clay della To-Do,
  decisamente e simpaticamente in piena sintonia con i colori  di Costa Crociere.
.


bamboline bijoux pasta polimerica


Le tappe sono : Venezia, Bari, Katakolon (Olimpia), Santorini, Rodi, Dubrovnik, Venezia.
Ma non mi dilungherò questa volta nella descrizione delle favolose tappe,
quanto piuttosto vi racconterò, prendendoli direttamente dal mio diario di bordo,
i miei pensieri e le sensazioni provate a bordo, dove tutto sembra finto, incantato,
un po' come il mondo delle paste polimeriche.
Gli ascensori di Costa Fortuna

L'impatto più forte per tutti è stato l'ingresso della nave Costa Fortuna:
all'interno dell'atrio della nave,
non abbiamo ritrovato la classica eleganza della precedente nave
 che ci aveva ospitati qualche anno prima, la Costa Victoria,
ma una Las Vegas sovraccarica di luci, colori, modellini di navi capovolte attaccati al soffitto,
ascensori panoramici scintillanti come diamanti e una folla di gente ovunque.



L'atrio di Costa Fortuna
Dopo un primo momento di smarrimento ci dirigiamo verso la nostra cabina,
Cabina 1052. Deck 10.
 Ragazzi ce l'abbiamo fatta, siamo a bordo ....che anche questo sogno abbia inizio!
Stringo forte al petto le mie "Albertine", una in carne e ossa, ovvero mia figlia Alberta,
e l'altra che ho al collo, la mia piccola "Albertina" polimerica!
Dopo esserci recati al ristorante Raffaello,
 su due piani collegati da una maestosa e scenografica scalinata stile Titanic,


Il Ristorante Raffaello

ed aver rotto il ghiaccio, si fa per dire, quando arriva al tavolo una torta al cioccolato per festeggiare il compleanno della mia "Albertina" che ricorre proprio in questi giorni,
cominciamo a volere bene anche a questa nave.
Che magica sensazione essere a bordo, lontani miglia dalla costa,
lontani da tutti i problemi e le ansie.
 Con questa inebriante sensazione, prima di andare a dormire saliamo sul ponte.

Sul ponte di notte


Qui, di notte, quando tutto è buio, quando tutto è nero intorno a noi,
sembra di essere proiettati con una navicella spaziale in un'altra dimensione,
 fuori dallo spazio e dal tempo.
Qui, dove non c'è confine tra cielo e mare, dove non c'è limite tra realtà e fantasia,
anche l'Albertina polimerica, con la sua gonnellina a sottili balze in pasta You Clay,
 si sente a suo agio e vuole farsi fare alcune fotografie ricordo.
Dopo aver assunto una posa decisamente plastica, anche lei è pronta per un clic!
Brave le mie "Albertine", siete proprio delle compagne di viaggio ideali!
Simpatiche, chic, mi seguite ovunque nelle mie esplorazioni della nave.



bamboline bijoux pasta polimerica
Albertina in crociera

La successiva giornata di navigazione trascorre allegramente,
Tra canti e balli al ponte piscine, il Conte, mio marito, che generalmente è molto schivo, che raramente pure io faccio fatica a far comparire qui sul blog, è stato suo malgrado, coinvolto in un gioco a dir poco esilarante: deve consegnare stile staffetta, nel minor tempo possibile, un palloncino a ogni persona comodamente sdraiata sui lettini del ponte e poi cimentarsi in un comico ballo a cavallo di salsicciotti gonfiabili, il tutto seguito da un tiro alla fune di gruppo....
Sono ancora che rido pure oggi scrivendo queste righe nel blog...
Che faccio? Mi verrebbe voglia di pubblicare quelle foto!
Che dite il Conte si arrabbierà?
Amen, ormai anche lui è un "personaggio pubblico", e questo ha i suoi pregi e i suoi difetti.
Caro Conte perdonami.... lo faccio in onore del blog.
Troppo ridere!!!!
Devo ancora capire come abbiano fatto gli animatori a convincerlo, lui che non ha mai voluto nemmeno una volta ballare con me!
Il Conte viene coinvolto dagli animatori Costa in un gioco.
Cosa gli avranno sussurrato nell'orecchio per convincerlo???

 Dopo un riposino in cabina, è ora di prepararci per il cocktail con il Capitano.

Che cosa ci mettiamo?

L'abbigliamento a bordo generalmente è abbastanza informale ma comunque sempre curato, specialmente durante le serate di gala.

In quest' occasione per completare il mio #outfimo, l'outfit a tutto fimo di Alberta Bijoux,
decido di mettermi al collo la mia piccola "Albertina" polimerica.
La perlina sfaccettata, che le fa da testolina, sotto le luci scintilla e regala un tocco glam al mio outfit.
Indosso un abito luccicoso nero, ovviamente regalatomi da mia suocera Mariangela qualche anno fa,
pensando soprattutto alla mia intensa vita mondana tra scuola e supermercato,
ma che finalmente è venuto utile!
Vedi un po' le suocere!
Dopo il tocco polimerico,  un tocco di rossetto rosso by Pupa, che fa subito sera,
sono pronta.



ourfit crociera alberta bijoux outfimo
Outfimo da crociera by Alberta Bijoux


Le Albertine in crociera outfit  you clay golden straw crociera collana bambolina alberta bijoux

le Albertine in crociera outfit da crociera bamboline bijoux pasta polimerica

Le sensazioni più belle di una crociera sono quella di essere immersi nel colore,
di svegliarsi e per magia essere stati trasportati in un posto fantastico sempre diverso e quella di provare serenità nell'osservare i colori del mare che ci circonda.


bijoux da crociera outfit crociera fimo


I giorni sono volati. La realtà ha superato il sogno.
 Alla colazione nessuno parla.
Sorseggiando il tè seduti al tavolo guardiamo fuori dalla vetrata della sala ristorante
 e vediamo una delle dighe del Lido di Venezia.
Ci siamo ... E una lacrima che comunque non definirei di tristezza,
 ma di ringraziamento e di felicità, scende dai miei occhi.
Una lacrima per ringraziare che tutto è andato bene e per la gioia
di poter raccontare tutto e mostrare le foto a chi ci sta aspettando a casa.
Una lacrima
Il Conte riesce a catturarla per conservarla in una foto.
Dobbiamo ancora lasciare la nave, ma già tutti cominciamo a pensare alla prossima crociera.










2 commenti:

  1. Dai vediamo di organizzare una nuova bella crociera 🚢

    RispondiElimina

Lasciate i vostri commenti, vi risponderò con piacere.